Presentazione del SIRIO a Vigna di Valle

Vigna di Valle, 21 Ottobre 2017- Si é tenuta presso il Museo Storico della Aeronautica Militare una cerimonia per i 40 anni dal Lancio.
Nel corso della cerimonia é stata fatta una presentazione del dal titolo “Virtute Siderum Tenus” che ha ripercorso le fasi salienti del progetto: Un management tutto italiano, un successo del CNR e dell’industria italiana, con allora la Selenia che assicurava, tra l’altro, l’architettura gestionale basata – ed é stata una delle prime volte in Italia – sull’uso della tecnologia PERT.  La presentazione é visionabile qui

Antonio Teofilatto – Padre dello Spazio italiano

di Francesco Paolo Cantelli, jr

Antonio Teofilatto, classe 1927, laureato in fisica, Life Member di IEEE, Member di AIAA e ION, ha svolto corsi di elettronica presso la Scuola di Ingegneria Aerospaziale di Roma.

Ha lavorato dal 1952 al 1982 in aziende dell’IRI; dal 1983 al 1993 ha lavorato in Italspazio, una iniziativa dell’industria privata poi entrata, per acquisizione, nella galassia delle partecipazioni statali.

Lo scorso 28 febbraio, all’età di 95 anni, ci ha lasciato

Lo ricorda Paolo Cantelli: “Teo. Un signore all’antica, discreto, di quelli diversi anche nella postura, punto di coesione tra Istituzioni ed industrie, capace di segnare in modo indelebile la professionalità di molti di noi.”

Leggi Antonio Teofilatto – Padre dello Spazio Italiano – qui

 

TRS apre la strada ai futuri sistemi di navigazione satellitare

Uno strumento multi costellazioni a doppia frequenza per una maggiore precisione, disponibilità, continuità e integrità del servizio

Thales Alenia Space, joint venture tra Thales (67%) e Leonardo (33%), ha annunciato oggi di essersi aggiudicata un contratto dall’Agenzia Spaziale Francese CNES per lo sviluppo di un SBAS DFMC (Dual Frequency Multi Constellations) prototipo nell’ambito della prossima generazione di SBAS, come EGNOS, il sistema di navigazione satellitare europeo.

Questo prototipo integrerà sia i sistemi GPS che Galileo sfruttando i segnali trasmessi a più frequenze per prestazioni migliori in particolare dedicate alla navigazione e all’atterraggio dell’aviazione, ma anche a qualsiasi applicazione che richieda un’informazione di posizionamento altamente affidabile e altamente accurata.

Una volta sviluppato, questo prototipo sarà distribuito e testato in modalità operativa in condizioni reali utilizzando un satellite geostazionario. Le prestazioni saranno analizzate in dettaglio secondo criteri standard internazionali quali accuratezza, disponibilità, continuità e integrità del servizio.

from TRS

L’Esa assegna all’Italia contratti per 1,5 miliardi di euro

L’Italia fa un passo avanti verso la Luna e Marte. L’Agenzia spaziale italiana (Asi) ha reso noto che l’industria spaziale della Penisola è riuscita a conquistare contratti per oltre 1,5 miliardi di euro e la leadership di importanti settori dell’osservazione della Terra e dell’esplorazione spaziale. Leggi tutto “L’Esa assegna all’Italia contratti per 1,5 miliardi di euro”

Lockheed Martin hypersonic missile may achieve speeds of 3,800 miles per hour — or one mile per second

U.S. Air Force airborne weapons experts are looking to Lockheed Martin Corp. to develop and test a hypersonic missile able to achieve speeds of about five times the speed of sound after launch from jet fighters and bombers.

Officials of the Air Force Life Cycle Management Center (AFLCMC) Armament Directorate at Eglin Air Force Base, Fla., announced a $928 million contract Wednesday to the Lockheed Martin Space Systems segment in Huntsville, Ala., for the Hypersonic Conventional Air-Launched Strike Weapon program. Leggi tutto “Lockheed Martin hypersonic missile may achieve speeds of 3,800 miles per hour — or one mile per second”